• Più si cura l'acqua, più sicuri tutti. Con il tuo contributo
    Più si cura l'acqua, più sicuri tutti. Con il tuo contributo

    Il nuovo tributo di bonifica

    Maggiori info
  • la Toscana dei fiumi e dell'ambiente
    la Toscana dei fiumi e dell'ambiente
    Maggiori info
  • EMERGENZA PIOGGIA?
    EMERGENZA PIOGGIA?

    I consorzi di bonifica ci sono!

    Maggiori info
  • Agricoltura e bonifica
    Agricoltura e bonifica

    I Consorzi da sempre a fianco degli agricoltori

    Maggiori info
  • la cura dei corsi d'acqua
    la cura dei corsi d'acqua

    un lavoro costante per la sicurezza idraulica

    Maggiori info
  • Amici della natura
    Amici della natura

    i consorzi di bonifica a difesa dell'ambiente

    Maggiori info

Grosseto, 14 luglio 2017 - Fabio Bellacchi, presidente del Consorzio Bonifica 6 Toscana Sud, è stato riconfermato consigliere nazionale ANBI, ovvero dell'associazione nazionale bonifiche, irrigazioni e miglioramenti fondiari, la cui assemblea nazionale si è svolta all'Hotel Sheraton a Roma. Un'assemblea estremamente importante e incentrata sui temi della siccità, dei cambiamenti climatici, del rischio idrogeologico e della necessità di intervenire, attraverso una migliore gestione dell'acqua. Temi di stretta attualità anche nelle province di Grosseto e Siena che fanno appunto riferimento al Consorzio Bonifica 6 Toscana Sud. “È una conferma importante per il territorio – ha commentato Bellacchi – tanto più in un momento così difficile per la nostra agricoltura in due province così estese. È importante che il nostro Consorzio, così come la Toscana, siano rappresentate a livello nazionale, a garanzia dei nostri contribuenti che ci chiedono sempre maggiori interventi”.

Anche per questo, la settimana prossima verrà presentato un nuovo mezzo d'opera di ultima generazione, acquistato per migliorare la qualità del lavoro sul territorio. Consorzio Bonifica 6 Toscana Sud che è estremamente attivo sui principali corsi d'acqua delle due province, con una serie di cantieri aperti e progetti importanti.

Credits