• Più si cura l'acqua, più sicuri tutti. Con il tuo contributo
    Più si cura l'acqua, più sicuri tutti. Con il tuo contributo

    Il nuovo tributo di bonifica

    Maggiori info
  • la Toscana dei fiumi e dell'ambiente
    la Toscana dei fiumi e dell'ambiente
    Maggiori info
  • EMERGENZA PIOGGIA?
    EMERGENZA PIOGGIA?

    I consorzi di bonifica ci sono!

    Maggiori info
  • Agricoltura e bonifica
    Agricoltura e bonifica

    I Consorzi da sempre a fianco degli agricoltori

    Maggiori info
  • la cura dei corsi d'acqua
    la cura dei corsi d'acqua

    un lavoro costante per la sicurezza idraulica

    Maggiori info
  • Amici della natura
    Amici della natura

    i consorzi di bonifica a difesa dell'ambiente

    Maggiori info

Montale (PT), agosto 2017 – Il Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno e il Genio Civile Valdarno Centrale della Regione Toscana firmano la convenzione per la progettazione definitiva ed esecutiva della cassa di espansione di Stazione di Montale. Un altro importante passo avanti che si compie in collaborazione con il Comune di Montale che nei propri strumenti urbanistici aveva già individuato e elaborato una prima ipotesi progettuale in relazione al riordino di Via Garibaldi e che adesso affida alla Regione e dunque al Consorzio i prossimi passaggi verso la realizzazione e l’impegno ad il cofinanziamento di un opera fondamentale per la sicurezza idraulica del territorio.

Grazie al sostegno della Regione sarà ora il Consorzio a condurre l’operazione che sarà costituita da un primo modulo per un valore stimato di circa 350 mila euro, da un secondo modulo per circa 250 mila euro e infine dalla risagomatura del Fosso della Badia e dei Mulini per altri 250 mila euro.

Il Consorzio senza indugio ha già affidato il lavoro di progettazione e conta di avere tutte le carte utili per ottenere il finanziamento completo dell’opera entro la fine dell’anno in corso.

“Con questo nuovo accordo si consolida la collaborazione amministrativa e tecnica fra Consorzio, Genio Civile Valdarno Centrale e Amministrazioni Comunali - commenta soddisfatto il Presidente del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno Marco Bottino - una filiera della prevenzione e della sicurezza idraulica che proprio grazie alle riforme regionali del settore si è semplificata e rafforzata tanto da aver cominciato a dare già in questi primi anni frutti davvero positivi per il territorio”.

Credits