• Più si cura l'acqua, più sicuri tutti. Con il tuo contributo
    Più si cura l'acqua, più sicuri tutti. Con il tuo contributo

    Il nuovo tributo di bonifica

    Maggiori info
  • la Toscana dei fiumi e dell'ambiente
    la Toscana dei fiumi e dell'ambiente
    Maggiori info
  • EMERGENZA PIOGGIA?
    EMERGENZA PIOGGIA?

    I consorzi di bonifica ci sono!

    Maggiori info
  • Agricoltura e bonifica
    Agricoltura e bonifica

    I Consorzi da sempre a fianco degli agricoltori

    Maggiori info
  • la cura dei corsi d'acqua
    la cura dei corsi d'acqua

    un lavoro costante per la sicurezza idraulica

    Maggiori info
  • Amici della natura
    Amici della natura

    i consorzi di bonifica a difesa dell'ambiente

    Maggiori info

Vagli di Sotto, 25 agosto 2017 - Grazie ai finanziamenti provenienti dall'Unione Europea per il Piano di sviluppo rurale, il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord è pronto a intervenire sul Fosso della Grondaccia nel comune di Vagli di Sotto. Partirà già la prossima settimana, infatti, un intervento di messa in sicurezza del tratto iniziale, per un investimento totale di 380mila euro, mediante la realizzazione di una serie di briglie in pietrame per rallentare la forza del corso d'acqua, al fine di impedire il fenomeno dell'erosione e il trasporto di materiale a valle. I lavori stanno per iniziare, per concludersi nell’autunno.

"Coi fondi europei da noi intercettati sulla linea di stanziamento del Piano di sviluppo rurale, - evidenziano il presidente e il vicepresidente del Consorzio di Bonifca 1 Toscana Nord Ismaele Ridolfi e Enrico Bertelli è per noi ora possibile realizzare veri e propri lavori straordinari, utili per risolvere problematiche strutturali, presenti sul territorio. Si tratta di risorse aggiuntive, rispetto a quelle già da noi investite ogni anno, per la manutenzione del territorio col contributo di bonifica. Lo stanziamento è omnicomprensivo e non sono previsti cofinanziamenti: ciò significa che i lavori potranno essere realizzati senza alcun attingimento alla fiscalità locale”.

                  “Questo è solo il primo degli interventi in programma sul territorio di Vagli, grazie ai finanziamenti del PSR – evidenziano Ismaele Ridolfi ed Enrico Bertelli – Complessivamente, nel giro di pochi mesi apriranno quattro cantieri, per un investimento complessivo di oltre un milione e 200mila euro. Si tratta di risorse importanti: la sicurezza idraulica diventa così un motore di sviluppo economico significativo per il territorio”.

Credits