• Più si cura l'acqua, più sicuri tutti. Con il tuo contributo
    Più si cura l'acqua, più sicuri tutti. Con il tuo contributo

    Il nuovo tributo di bonifica

    Maggiori info
  • la Toscana dei fiumi e dell'ambiente
    la Toscana dei fiumi e dell'ambiente
    Maggiori info
  • EMERGENZA PIOGGIA?
    EMERGENZA PIOGGIA?

    I consorzi di bonifica ci sono!

    Maggiori info
  • Agricoltura e bonifica
    Agricoltura e bonifica

    I Consorzi da sempre a fianco degli agricoltori

    Maggiori info
  • la cura dei corsi d'acqua
    la cura dei corsi d'acqua

    un lavoro costante per la sicurezza idraulica

    Maggiori info
  • Amici della natura
    Amici della natura

    i consorzi di bonifica a difesa dell'ambiente

    Maggiori info

bonificaCoreglia Antelminelli, 8 settembre 2017 - In località La Villa, a Coreglia Antelminelli, i lavori per la sicurezza idraulica li realizza il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord e li paga l’Europa. Si sta avviando alla conclusione il cantiere che l’Ente consortile ha potuto far partire nella zona, grazie ai 120mila euro intercettati sulla linea di stanziamento del Piano di sviluppo rurale. Si tratta di risorse importanti: la sicurezza idraulica diventa così un motore di sviluppo economico significativo per il territorio, capace di creare occupazione e opportunità di lavoro per operai, professionisti e aziende.

            “Questi interventi di sistemazione idraulico-forestale sono importanti – ricorda l’amministratore Rolando Bellandi - perché permettono il ripristino, a seguito di eventi alluvionali, di porzioni di aree boscate, interessate dai corsi d’acqua. In questo modo è possibile ricreare un habitat naturale e sicuro, dove l’equilibrio tra natura e presenza dell’uomo risulta compiuto ed evoluto”.

            “Stiamo realizzando una serie di briglie in pietra e in legno, importanti per proteggere dall’erosione i versanti dell’alveo, e di alcune canalette di drenaggio, che permettono il deflusso delle acque riducendo il rischio frane – spiega il presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi - Come tutti gli altri interventi effettuati dal Consorzio, anche in questo caso si cerca di preservare il paesaggio circostante utilizzando i materiali previsti dall’ingegneria naturalistica come legname e pietrame. Quelle che arrivano dall’Unione europea sono risorse ulteriori ed aggiuntive, rispetto a quelle investite ogni anno dal Consorzio per la manutenzione ordinaria: e ci permettono di intervenire su criticità strutturali, più volte segnalate anche dagli stessi cittadini”.

            Il sindaco di Coreglia Antelminelli, Valerio Amadei esprime grande soddisfazione per le opere di sistemazione e consolidamento del reticolo idraulico, appaltate dal Consorzio e finanziate dall'Unione Europea. “Essendo il territorio del mio Comune prettamente montano e sottoposto ad un alto rischio di dissesto idrogeologico – ricorda il primo cittadino - interventi come quelli in corso nella frazione di La Villa sono fondamentali per il ripristino dei danni avvenuti con i passati eventi alluvionali e soprattutto sono mirati per evitare futuri dissesti. Sono a sottolineare l'importanza della buona sinergia tra i vari Enti che porta a questi soddisfacenti risultati in termini di finanziamenti e quindi di interventi sul territorio”.

Credits