• Più si cura l'acqua, più sicuri tutti. Con il tuo contributo
    Più si cura l'acqua, più sicuri tutti. Con il tuo contributo

    Il nuovo tributo di bonifica

    Maggiori info
  • la Toscana dei fiumi e dell'ambiente
    la Toscana dei fiumi e dell'ambiente
    Maggiori info
  • EMERGENZA PIOGGIA?
    EMERGENZA PIOGGIA?

    I consorzi di bonifica ci sono!

    Maggiori info
  • Agricoltura e bonifica
    Agricoltura e bonifica

    I Consorzi da sempre a fianco degli agricoltori

    Maggiori info
  • la cura dei corsi d'acqua
    la cura dei corsi d'acqua

    un lavoro costante per la sicurezza idraulica

    Maggiori info
  • Amici della natura
    Amici della natura

    i consorzi di bonifica a difesa dell'ambiente

    Maggiori info

Torrente Verde duranteLunigiana, 30 ottobre 2018 - Il presidio dell'impianto idrovoro di Aulla resta il punto fermo nella lista delle attività che il Consorzio di Bonifica sta svolgendo dopo il forte maltempo di lunedì.

L'accensione dell'idrovora di ieri si è rivelata fondamentale per far defluire le acque della rete mista di Aulla nel fiume Magra, quando, a causa della violenta ondata di pioggia, il fiume era salito sopra il livello di guardia. In questi casi la città di Aulla non scola più e se non venisse drenata meccanicamente, le acque di pioggia la allagherebbero. L'impianto viene azionato solo in caso di emergenza ed è in grado di scolmare acqua la ritmo di 4000 litri al secondo.

I mille ballini di sabbia che il Consorzio ha consegnato al Comune sono stati distribuiti per le emergenze e una parte, in serata è stata posizionata davanti al centro sportivo di Lunezia (foto)

I tecnici sono tornati a verificare l'intervento urgente di ieri di rimozione detriti sul torrente Verde in località la Serra. L'alveo del fiume è sgombro dai sassi che minacciavano il ponte. (foto)

Sono in corso anche controlli dettagliati sulla rete dei canali e sui corsi d'acqua più importanti, insieme alla verifica delle segnalazioni arrivate dai cittadini. 

Fra tutti i territori colpiti dal maltempo, rimane alta l'attenzione soprattutto nei Comuni di Pontremoli, Zeri, Filattiera e Mulazzo dove i pluviometri hanno registrato cumulate di pioggia come non accadeva da tempo: 250 mm a Zeri, 150mm a Filattiera Rocca Sigillina, 253mm al depuratore di Pontremoli e 168 a Mulazzo (Parana).

I tecnici per tutta la giornata continueranno a verificare tutte le situazioni più urgenti per stilare le priorità di intervento e avviare i lavori. Nel frattempo viene garantita la massima disponibilità alle amministrazioni comunali, alla Unione dei Comuni e a tutti i cittadini, ricordando il numero delle emergenze del personale che resta continuamente reperibile 331/6852.074

Credits