Con la modifica della LR 79/2012 si conclude la riforma della bonifica toscana

Bonifica toscana: la storia del cambiamento in pillole

In Toscana il sistema della bonifica è stato profondamente trasformato dall’entrata in vigore della LR 79/2012 che lo ha razionalizzato, modernizzato e reso più efficiente rispetto al passato.

Con questa norma la Regione ha suddiviso il territorio in sei comprensori, ciascuno dei quali affidato in gestione ad un Consorzio di Bonifica.

Gli attuali sei Consorzi hanno ereditato i poteri e le competenze che in passato erano stati di 13 differenti enti.

Nel 2018,  con la  LR 70, la Regione Toscana ha modificato la LR 79/2012: una revisione che ha contribuito a valorizzare ancora la performance e le capacità operative dei Consorzi e la partecipazione attiva dei consorziati.

Successivamente con la DGRT 1315/2019 la Regione Toscana ha impartito nuove indicazioni anche in merito alle modalità di esecuzione delle manutenzioni  ordinarie dei corsi d’acqua.

Queste disposizioni hanno contribuito a migliorare sempre più l’integrazione tra difesa idrogeologica e tutela dell’habitat naturale”